Telecamere

telecamere videosorveglianza

Queste due dichiarazioni, sull’argomento telecamere, del nuovo sindaco di Nogara.

Dichiarazione a Primo Giornale del 15/06/2016
«Partiremo subito con il punto che consideriamo fondamentale nel nostro programma e cioè quello della sicurezza. Vogliamo far decollare quanto prima un progetto che prevede il posizionamento di telecamere nei punti nodali di Nogara, frazioni comprese, per mettere sotto controllo il territorio. Le telecamere saranno collegate via wi-fi ad una centrale che sarà gestita dalla Polizia municipale e a sua volta in linea con quella dei carabinieri.»

Dichiarazione a L’Arena del 18/06/2016
«È stata una campagna all’insegna della correttezza e del rispetto da parte di tutte le liste. Governeremo per fare di Nogara un paese migliore e per tutti i cittadini. Tra i nostri primi interventi ci saranno le telecamere in alcuni punti del paese e l’illuminazione pubblica al led».

Da telecamere dappertutto, frazioni comprese, a telecamere in alcuni punti del paese. Mah…che dire, staremo a vedere.

Telecamere

Nuova giunta. Primo consiglio comunale

primo-consiglio-comunale-2016

Ieri sera si è svolto il primo consiglio comunale della nuova maggioranza guidata da Pasini e Poltronieri, per gli amici P&P. Come da copione sala piena (fra qualche mese la sala tornerà deserta come di consueto) e tra il pubblico persone che non si sono mai viste assistere ad una seduta. Scommetto cinque euro che per arrivare in sala consiliare qualcuno di questi spettatori, e non solo, ha usato Google Maps. Molto interesse per un consiglio che serve a poco.
Nella prima seduta si insedia la nuova amministrazione e si declamano i soliti discorsi di rito. Discorsi alla volemose bene, il sindaco di tutti, collaborazione con la minoranza, grazie a tutti, faremo opposizione (eccome no) e bla bla bla (noia). Di concreto nulla se non le nomine che potete leggere nel post precedente a questo.
Mi resta solo una speranza, ovvero che le opposizioni facciano davvero opposizione questo perché una sana democrazia è fatta di pesi e contrappesi.

P.S. Vediamo quanto durano in opposizione i “veterani” della politica nogarese.

Nuova giunta. Primo consiglio comunale

Habemus Giunta

giunta-nogara-2016

Oggi il quotidiano locale ha pubblicato i nomi che compongono la nuova giunta del sindaco Pasini. Giunta in parte nuova e in parte vecchia perché sia Pasini che Poltronieri  hanno appena finito cinque anni di giunta Mirandola.

Flavio Pasini: sindaco, edilizia pubblica e privata, protezione civile e sicurezza. Marco Poltronieri: vicesindaco, sport, istruzione, ecologia ed agricoltura. Mauro Cagali: assessore, bilancio, tributi, patrimonio e personale. Beatrice Mantovani: assessore, servizi sociali e politiche giovanili. Isabella Soragna: assessore, cultura, manifestazioni, pari opportunità e biblioteca. Alessandro Andreoli: consigliere, capogruppo, manutenzioni, decoro urbano e rapporti con le frazioni. Alessandra Filippi: consigliere, sport ed informatizzazione degli uffici comunali. Silvia Falavigna: consigliere, scuola e famiglia. Margherita Paolillo: consigliere, rapporti tra cittadini ed istituzioni.

Leggendo alcuni incarichi viene da sorridere. Rassicuro che non si tratta di uno scherzo, è tutto vero. Qualche delega è stata inventata per far fare qualcosa a qualcuno, altrimenti era inevitabile qualche dissapore che all’inizio, si racconta in piazza, c’è stato. Ma il sindaco ha accontentato tutti e sono pronti per partire.
Staremo a vedere chi lavora e chi no, chi chiacchiera e chi no, chi perde tempo e chi no. Soprattutto staremo a vedere se quanto promesso in campagna elettorale sarà mantenuto.

P.S. Questi durano, anche perché quando gli ricapita una campagna elettorale con 6 liste e diventare maggioranza con solo 1203 voti?

Habemus Giunta

Priorità per il paese: Nogara-Mare e Rems

pasini-priorità-paese

«I lavori della Nogara-Mare devono essere portati avanti. La Rems siamo convinti che sia una opportunità per l’ex ospedale Stellini e va potenziata». Se non fosse la prima dichiarazione di Pasini da sindaco si potrebbe pensare di leggere una dichiarazione di Pasini da vicesindaco quale era fino a qualche settimana fa.
Di fatto non riesco ancora a capire qual è la differenza fra “Pasini vicesindaco” e “Pasini sindaco”. Forse la differenza sta solo nell’emolumento che percepisce dai cittadini? Staremo a vedere. Certo è che alla prima intervista che gli viene fatta in veste di sindaco, non perde occasione per ribadire che l’autostrada Nogara-Mare deve essere fatta. Del resto l’attuale sindaco non ha mai nascosto la sua convinzione sulla realizzazione dell’opera che, secondo i massimi esperti a lui vicini, è di fondamentale importanza per risolvere il problema del traffico e della viabilità in paese.
Ho scritto molti post su quest’opera che ritengo inutile, costosa e anacronistica. Chi vuole prendersi la briga di leggerli lo può fare a questo link: http://goo.gl/DhYYWQ.
Personalmente ritengo che le priorità di Nogara siano altre e più urgenti ma per il momento è giusto lasciare tempo al nuovo sindaco e alla nuova giunta che si insedieranno con il primo consiglio comunale giovedì 16 giugno alle ore 20 presso la sala consiliare.

P.S. Si mormora in paese che ci sarebbero più culi che sedie.

Priorità per il paese: Nogara-Mare e Rems

Error 503 Service Unavailable

Ringrazio i 503 cittadini/e che hanno scelto di votare per il M5S‬, per il sottoscritto e per la lista che ho avuto l’onore di rappresentare in questa campagna elettorale. Purtroppo i voti non sono sufficienti per permettermi di entrare in consiglio comunale come opposizione. Ringrazio tutti quelli che, via SMS, chat e telefono, mi hanno manifestato stima ed affetto. Un abbraccio a tutti e a riveder le stelle!

“Eri diventato l’unico consigliere a cui rivolgersi se qualcosa non andava bene, o per segnalare problemi individuali. Qualcuno ora si accorgerà che questa figura “di comodo” non c’è più, e che adesso invece che scrivere un messaggio su Facebook o su WhatsApp dovrà prendere la macchina ed andare a pregare qualcun altro, per ricevere al massimo delle promesse che mai verranno mantenute, oppure per non ricevere nulla in cambio. Alora, forsi, ghe vegnarà in mente…lassa che i se rangia: è evidente che il 95% dei nogaresi vuole la Nogara Mare, riteneva che un referendum sulla REMS fosse inutile e che tutto ciò su cui hai battagliato negli ultimi anni fosse fuffa. Ghe vegnarà in mente…”

Uno dei tanti messaggi di stima che mi sono arrivati.

Error 503 Service Unavailable